Condottieri e capitani di ventura nel Molise, questo il titolo della conferenza tenuta dal socio del Rotary Club Termoli nonché assistente del Governatore per l’a.r. 2018/2019 Antonio Mucciaccio presso la sede del Club di Campobasso il 06 dicembre 2018. Tra i tanti condottieri e capitani di ventura, vissuti nei secoli XIV e XV, il relatore si è soffermato ad illustrare il profilo di Jacopo Caldora, nato in Molise, a Castel del Giudice nel 1369. Condottiero rinomato e di grande valore, combatté insieme e contro, in base alle situazioni e alle alleanze, i più importanti capitani di ventura del suo tempo: Braccio da Montone, Muzio Attendolo Sforza e i suoi figli Francesco e Alessandro, Bartolomeo Colleoni, Niccolò Piccinino. Con le sue abilità militari e diplomatiche riuscì ad insignorirsi di numerosi paesi, città e castelli nel regno di Napoli, con sue sedi nel regno di Carpinone (IS) e nel palazzo-fortezza di Vasto. Numerosi sono stati i condottieri che hanno militato con Jacopo Caldora e hanno formato proprie compagnie, come Giacomo di Montagano, Antonio Caldora, suo figlio, e Paolo di Sangro. Ma il condottiero che si è reso famoso non solo in Italia, ma anche in Francia, Germania e Spagna, è stato il conte Cola Monforte di Campobasso, la cui figura è stata illustrata con dovizia di notizie e documenti storici. Ospiti illustri della conferenza sono stati anche alcuni scienziati italiani e di altri Paesi, presenti nel Molise per partecipare ad un convegno internazionale su di un nuovo esperimento di fisica.