Presentazione del libro: MEGALODON – il predatore perfetto – di Aaronne Colagrossi


Il Rotaract Club di Campobasso è lieto di invitarvi, sabato 24 gennaio 2015 alle ore 18:30 presso il Be Happy (via Duca d’Aosta 63/A di Campobasso, all’uscita di Campobasso “porta Napoli” poco prima di svoltare per l’ospedale), alla presentazione del libro: MEGALODON – il predatore perfetto- edito da il Frangente.

Il libro scritto dal talentuoso campobassano Aaronne Colagrossi condurrà il lettore alla scoperta di uno dei più temibili predatori marini che popolarono i mari tra 55 e 1,8 milioni di anni fa ed ormai estinto.

L’autore immagina che un esemplare del progenitore dei moderni squali ancora si aggiri per le buie e profonde acque dell’Oceano Pacifico, vicino alle isole Galàpagos.

Un gruppo di ricerca si imbarca alla ricerca del predatore. Una chimera da studiare e custodire gelosamente. MEGALODON

I claustrofobici ambienti sottomarini e la sapiente caratterizzazione dei personaggi fanno di questo libro un gioiello per la paleontologia e la geologia. Non pochi sono i riferimenti a queste due branche del sapere scientifico.

Sarete accolti da un ricco e vario buffet. Il ricavato della serata andrà devoluto al progetto nazionale Rotary/Rotaract “Casa Maria”.

Casa Maria è nata nel 2004 a Ndaragwa (Kenya), grazie alla passione ed alla dedizione del PDG Distretto Rotary 2030 Sebastiano Cocuzza.
In questi dieci anni il Rotary ed il Rotaract hanno continuato a sostenere la struttura, che oggi accoglie oltre 130 bimbi orfani, dando loro vitto, alloggio, vestiti, permettendo loro di andare a studiare e di svolgere attività sportive.

L’opera dei Distretti Rotaract italiani per l’anno 2014/2015, sarà rivolta a:

1. Garantire una fonte di reddito perpetua per i bimbi di Casa Maria, attraverso la costruzione di una foresteria presso la Scuola dei Mestieri di Nanyuki, struttura creata per permettere ai ragazzi che non vogliono o non possono continuare gli studi di imparare un lavoro. La Scuola verserà, direttamente a Casa Maria, un canone bimestrale, permettendo così alla struttura di avere una fonte di reddito costante e sicura.

2. Contribuire al mantenimento dei bimbi ospitati presso Casa Maria attraverso lo strumento dell’adozione a distanza da parte di singoli soci, Rotaract Club o Rotary Club.

3. Effettuare periodi di volontariato attivo presso la struttura, consentendo
così ai soci di vivere un’esperienza meravigliosa ed intensa, capace di cambiare profondamente la loro vita.

Vi attendiamo numerosi per accompagnarvi alla caccia di questo terribile predatore.

FOTO DELL’EVENTO.